Log In
Username
Password
Registrazione

 Generale

 Links

 Guest-Book
Ultimo messaggio inserito:

[10/11/2011 20:29] Donato Grassi: Sono cosi orgoglioso che son parte di questo sito. Mi trovo in GB (figlio di emigrante ). Spero di "incontrarvi" a presto.

Visualizza l'intero Guest-Book e lascia anche tu un messaggio!

 Newsletter
Vuoi ricevere notizie dal sito?
Email

  Documenti
In questa sezione abbiamo ritenuto utile, sia per la comunit� rogersiana che per i visitatori rendere disponibile alla lettura alcuni contributi significativi che inquadrano l'opera ed il pensiero di Carl Rogers e i suoi attuali sviluppi.

Carl Rogers, Terapia Centrata sul Cliente

Carl Rogers, Terapia Centrata sul Cliente, La Meridiana, 2007

Introduzione di Alberto Zucconi


Essere umani è essere in relazione. La nostra struttura del sé emerge dalle complesse interazioni umane, in particolare nei primi anni di vita e di socializzazione, ma continua per tutta la nostra vita. Le relazioni ci contraddistinguono e quindi se i problemi umani sono problemi di relazione appare quasi ovvio che la relazione terapeutica sia il cruciale elemento del

Intervista ad Alberto Zucconi

Conversazione su Carl Rogers e la psicoterapia

Giovedì 3 maggio 2007 si è svolta a Napoli, all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, la presentazione del libro Carl Rogers: un rivoluzionario silenzioso. Lo psicoterapeuta centrato sulla persona che rivoluzionò la psicologia (Carl Rogers e David Russell, edizioni La Meridiana, 2007).

Ad Alberto Zucconi - presidente dell’Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona (IACP) e relatore della presentazione - il dott. Maurizio Mottola che ha curato l'in
Daniele Bruzzone, Carl Rogers

La relazione efficace nella psicoterapia e nel lavoro educativo, Carocci, 2007

Introduzione


Da ragazzo avevo letto centinaia di libri sugli uomini di frontiera e gli indiani, capaci di attraversare la foresta silenziosamente, senza calpestare un rametto o muovere una foglia. Nessuno sapeva dove fossero finché non erano arrivati a destinazione e non avevano compiuto la loro missione, commerciale o di guerra. Mi resi conto che la mia vita professionale aveva avuto la stessa caratteristica. [...] Ho attraversato sommessamente la vita, facendo il
Carl Rogers, Quiet Revolutionary

Carl Rogers, Quiet Revolutionary by Richard Farson

From Carl Rogers: The Man and His Ideas, Richard I. Evans, 1975 E.P Dutton & Co., New York.

Carl Rogers is not known for his politics. People are more likely to associate his name with widely acclaimed innovations in counseling technique, personality theory, philosophy of science, psychotherapy research, encounter groups, student-centered teaching; his thoughts on human nature, his descriptions of the person of the future, his views on marriage and coupling, etc.each one
La psicologia umanistica

A cura di Antonio M. Ferreri

Sviluppatasi negli Stati Uniti intorno agli anni Cinquanta-Sessanta, la psicologia umanistica diventa un vero e proprio movimento psicologico nel 1962, quando un gruppo di psicologi si riunisce attorno ad Abraham Maslow (1908-1970 – www.maslow.com e www.midus.org) per fondare una nuova associazione.
Presto questo movimento viene denominato la “terza forza” della psicologia alternativa alla psicologia oggettivistica e meccanografica del comportamentismo e al freudismo ortodoss




WebMaster Marco Castiello